Sol.Teck Scarl, con sede a Villanova di Guidonia (RM), è una realtà molto attiva nel settore dei grandi impianti per enti pubblici.
Con un organico che si compone di 20 dipendenti ed un fatturato di 1.800.000 Euro, la Sol.Teck opera principalmente nell’edilizia e nell’impiantistica,
realizzando interventi di manutenzione e impianti per grandi strutture pubbliche (università, ospedali, enti previdenziali). La divisione Energia in particolare si occupa di installazioni nel settore delle energie rinnovabili.
Molti i progetti realizzati a Roma con il partner ManutenCoop SpA per il quale ha eseguito i lavori di impiantistica in facility management nel comparto pubblico.

 

 

edilizia e grandi impianti in facility management solteck logo aziendale
Sede: Villanova di Guidonia (RM)
Web: www.solteck.it
Settore: grandi impianti per enti pubblici e manutenzioni edili
Dimensione: 20 dipendenti
fatturato 2013: 1.800.000 €
Clienti: ManutenCoop SpA, Bosch, Comune di Guidonia, Bmw, Inpgi, Rai
le case history di Perfetto

 

Che cosa stava cercando Sol.Teck?

Prima di operare la scelta di un nuovo sistema gestionale, l’organizzazione interna di Sol.Teck si basava sull’uso di file Excel, strumenti ben fatti ma molto semplici relativamente ai dati che riuscivano a fornire alla Direzione.
La principale necessità dell’azienda era quella di controllare meglio i numeri: la marginalità delle vendite, i costi imputabili in modo specifico ad una commessa, il rendimento aziendale.
L’esigenza del controllo era molto sentita dalla Direzione aziendale ma, con gli strumenti in uso, non era realizzabile in modo puntuale.
Non c’era infatti una disponibilità di dati certi e organizzati, necessaria per avere una visione completa e funzionale dell’andamento del margine aziendale.

solteck - numeri senza controllo

 

Fabio Tantari - Resp. Commerciale Sol.Teck Enegia
“Noi avevamo la necessità di controllare meglio i numeri: la marginalità delle vendite, il controllo dei costi, l’imputazione dei costi specifici ad una commessa e il relativo margine che ne scaturiva. Questa era una cosa che volevamo fare intensamente però con i nostri strumenti di allora non ci riuscivamo in modo puntuale”
(Fabio Tantari – Resp. Commerciale di Sol.Teck Energia)

 

Perchè Sol.Teck ha scelto Perfetto?

Nella valutazione delle possibili opzioni per portare il controllo in azienda, Sol.Teck conosce Antos.
Viene valutata la proposta di Perfetto per la possibilità di uniformare in un unico strumento la gestione amministrativa aziendale e quella verticale di settore.
Sol.Teck aveva l’obiettivo di migliorare la propria organizzazione interna: la scelta di Perfetto è maturata considerando la completezza della proposta, la verticalità del prodotto, lo scenario di miglioramento raggiungibile sia a livello di controllo dei costi sia a livello di organizzazione delle risorse interne.

A supporto della scelta c’è anche stata la partecipazione della Direzione aziendale ad alcuni seminari di settore organizzati da Antos, durante i quali la Sol.Teck ha potuto apprezzare i vantaggi di una buona organizzazione di una efficiente gestione dei dati critici aziendali.

Fabio Tantari - Resp. Commerciale Sol.Teck Enegia
“Con Antos abbiamo trovato la soluzione che uniformava in un unico strumento la contabilità e la gestione delle commesse, quindi era molto interessante. Rispetto ad altri concorrenti, Antos ci ha fatto la proposta più completa, sia a livello di strumento proponendoci un prodotto verticale e cucito ad-hoc per la nostra realtà, sia a livello di progetto parlandoci di obiettivi di miglioramento che ci interessavano parecchio “
(Fabio Tantari – Resp. Commerciale di Sol.Teck Energia)

 

Com’è iniziato il progetto?

Il progetto intrapreso da Sol.Teck è partito concentrandosi su due aspetti paralleli: l’organizzazione delle risorse interne e l’implementazione del nuovo sistema.

Dopo 2/3 mesi dall’inizio del progetto l’azienda ha redatto il primo organigramma ed ha iniziato a definire ruoli e responsabilità chiare di tutte le risorse aziendali. Significativi risultati sono stati ottenuti nell’organizzazione delle funzioni interne: classificare i ruoli, stabilire le mansioni, definire le responsabilità e gli obiettivi di ogni figura aziendale.
Questo ha aumentato notevolmente la qualità delle procedure interne e ha spostato l’attenzione delle risorse sugli obiettivi da raggiungere, sui risultati e sugli incentivi ottenibili.

A livello gestionale, Perfetto è entrato a pieno regime in circa 6 mesi.
C’è stato un notevole lavoro iniziale di caricamento dei dati; questo impegno ha portato in pochi mesi la Direzione aziendale a controllare la marginalità delle commesse attraverso il Pannello di Controllo della Commessa, a considerare l’importanza del budget, a monitorare i costi fissi e a decidere le politiche da attuare per correggere o per consolidare i risultati.

La Direzione aziendale, convinta in prima linea della necessità di cambiare, ha potuto apprezzare con mano i benefici ottenuti in termini di capacità di controllo e di chiarezza dei ruoli interni.

Fabio Tantari - Resp. Commerciale Sol.Teck Enegia
“I primi risultati significativi che abbiamo raggiunto sono stati l’organizzazione delle funzioni interne e il controllo dei margini di commessa. Abbiamo iniziato seriamente a controllare, a parlare di budget, di costi fissi e di relative politiche da attuare.
A livello tecnico e organizzativo il progetto Antos è stato sicuramente di aiuto in quanto ha affrettato la nostra volontà di ragionare per risultati e di migliorare le nostre capacità di avere sotto controllo l’andamento dell’azienda”

(Fabio Tantari – Resp. Commerciale di Sol.Teck Energia)

 

Quali miglioramenti ha ottenuto Sol.Teck grazie a Perfetto?

L’implementazione di Perfetto ha fornito alla Sol.Teck una base dati certa e affidabile per il controllo dell’attività aziendale.
Prima dell’avvio del progetto la pianficazione e il controllo dei lavori si basavano molto sull’esperienza dell’imprenditore e su decisioni  prese in base alle performance degli anni passati. Mancava un controllo certificato periodico sull’andamento dell’azienda.

Oggi la Sol.Teck ha una impostazione completamente diversa. Con Perfetto si affida a dati certi e sempre disponibili per redigere il budget di inzio anno, prevedere i costi e impostare gli obiettivi di fatturato annuale. Questo consente all’azienda di definire, periodo dopo periodo, le necessarie strategie commerciali per raggiungere gli obiettivi fissati e per monitorare l’andamento del margine aziendale.

solteck - controllo del budget annuale

 

Un altro importante risultato ha interessato la gestione delle risorse aziendali.
L’introduzione dell’organigramma ha portato Sol.Teck a ragionare in termini di ruoli, responsabilità, obiettivi delle singole persone e di tutte le attività collaterali all’esecuzione di ogni funzione.

 

In generale, l’azienda ha raggiunto un elevato livello di controllo della propria attività.
Il controllo dei dati di commessa e la buona gestione delle risorse interne ha prodotto benefici organizzativi che si riflettono anche sulla qualità del servizio che l’azienda fornisce al cliente.
Fabio Tantari - Resp. Commerciale Sol.Teck Enegia
“Oggi possiamo contare su un controllo periodico dell’andamento dell’azienda e questo ci aiuta a capire se spingere di più a livello commerciale o se abbiamo raggiunto gli obiettivi stabiliti nel budget. Senza Perfetto credo che difficilmente avremmo iniziato a ragionare in termini di confronto budget/consuntivo e in termini di gestione efficiente e responsabile delle persone”
(Fabio Tantari – Resp. Commerciale di Sol.Teck Energia)

 

Quali sono i prossimi obiettivi di Sol.Teck?

L’evoluzione del progetto prevede la messa a regime di nuovi aspetti gestionali/organizzativi disponibili nella nuova piattaforma Perfetto ERP.
Tra le priorità della Sol.Teck c’è innanzitutto l’introduzione delle nuove funzionalità di gestione del budget: la possibilità di cambiare i valori previsionali in corsa, aspetto molto interessante anche per il controllo della marginalità di periodo.

Fabio Tantari - Resp. Commerciale Sol.Teck Enegia
“Oggi abbiamo raggiunto una capacità di controllo talmente elevata che a volte ci dimentichiamo che dobbiamo anche vendere … altrimenti ci rimane poco da controllare! Da questo punto di vista non credo che ci potranno essere ancora ulteriori crescite perchè il controllo è veramente arrivato ad un livello molto elevato. Per questo penso che noi addirittura, come capacità di controllo, possiamo tranquillamente competere con aziende ben più grandi di noi”
(Fabio Tantari – Resp. Commerciale di Sol.Teck Energia)

 

Qual è il giudizio di Sol.Teck sulla qualità del servizio Antos?

L’evoluzione del progetto e la sua implementazione hanno creato grande soddisfazione presso la Sol.Teck.

L’azienda ha potuto apprezzare la conformità tra il contenuto effettivo del progetto e le attese iniziali, aspetto questo che ha permesso alla Direzione di vivere il cambiamento con serenità e di confermare la validità della scelta organizzativa intrapresa.

Fabio Tantari - Resp. Commerciale Sol.Teck Enegia
“Giudichiamo molto positivamente tutto il lavoro svolto da Antos. Ho dichiarato personalmente in più occasioni che questo investimento ha rappresentato uno dei migliori fatti dall’azienda. Il progetto che stiamo portando avanti è assolutamente conforme a quello che ci aspettavamo all’inizio, il lavoro è puntuale e, cosa non ultima, siamo molto soddisfatti anche del rapporto umano creato col personale Antos”
(Fabio Tantari – Resp. Commerciale di Sol.Teck Energia)

 

solteck: inseguitore impianto fotovoltaico solteck: impianto fotovoltaico a tetto
alcune realizzazioni Sol.Teck

 

Vuoi conoscere cosa può fare per Perfetto per la tua azienda? Lasciaci un tuo commento oppure contattaci…


scritto da

Condividi