Perfetto Tips: controlla le scadenze di pagamento per ogni commessa

Puoi gestire le scadenze di pagamento divise per commessa, lo sapevi?

Controllare le scadenze di pagamento è fondamentale per impostare una buona pianificazione finanziaria.

Il Partitario per Commessa di Perfetto ti permette di gestire gli incassi e i pagamenti divisi per commessa e ti aiuta anche a controllare meglio le scadenze finanziarie attive e passive.

Rispetta scadenze e condizioni di pagamento!

Approfondisci!

Partitario per commessa

Cosa puoi fare?

Puoi distribuire le partite generate da fatture attive e passive su più commesse.
Questi documenti, una volta salvati, generano le registrazioni contabili.
Da queste ultime, vengono quindi create le partite clienti\fornitori collegate alla commessa.

Nei prospetti dei ricavi di commessa puoi dunque analizzare i valori degli incassi e dei pagamenti per commessa ai fini dell’analisi della pianificazione finanziaria.

Come avviene la ripartizione delle scadenze di pagamento?

Nelle righe dei documenti attivi e passivi (fatture di vendita/acquisto, note di credito) è possibile inserire il codice della commessa.

Questo consente a Perfetto di calcolare l’incidenza dei valori di incasso\pagamento.

Ecco un esempio di flusso gestionale corretto per il funzionamento del Partitario per Commessa:

 Inserimento fattura immediata con indicazione delle Commesse sulle righe -> salvataggio con generazione del movimento contabile e della partita cliente

Come puoi controllare le scadenze?

Con la gestione dell’incidenza per commessa sul partitario, Perfetto rende quindi disponibili prospetti di controllo che mostrano valori puntuali e specifici per ogni commessa.

In particolare:

1   Prospetto Ricavi Commessa
2   Indicatore Incassi

3   Trend Mensile
4   Prospetto Fatture

5   Prospetto Note di Credito
6   Situazione Incassi

 Perfetto: la gestione delle scadenze di pagamento per commessa

Prospetto del Centro di Controllo sui ricavi per commessa

 

Vuoi gestire anche tu il Partitario per Commessa?


scritto da

Condividi