Impianto fotovoltaico: più è utile, più mostra la tua competenza

Tutti vogliono un impianto fotovoltaico. Che sia per uso domestico o industriale poco importa, alla base della richiesta c’è sempre la volontà di ridurre i consumi di energia.

Il fotovoltaico possono averlo tutti. Un impianto fotovoltaico davvero utile e conveniente possono averlo solo coloro che si affidano a professionisti seri.

Quando un impianto fotovoltaico è utile?

Ci sono tanti elementi da considerare per valutare l’utilità di una installazione.
Il principale però è il dimensionamento rispetto al fabbisogno energetico reale.


impianto fotovoltaico

 

La trappola per il cliente

Il cliente che richiede una quotazione per installare il fotovoltaico non conosce i dettagli tecnici o le valutazioni specifiche da fare. 

Questa spesso è la sua trappola. Rischia infatti di imbattersi in proposte non ottimali per lui o in aziende che non hanno la preparazione idonea in ambito fotovoltaico.

L’azienda impiantista in questo caso diventa la migliore consulente per la scelta del cliente.

Hai infatti l’occasione per mostrare la tua professionalità: presenta una proposta di impianto mettendoti dalla parte del cliente e valutando le sue reali esigenze.

La proposta di impianto fotovoltaico deve essere sempre personalizzata, mai standard. E deve essere redatta dopo un’analisi attenta dei bisogni e dei consumi.

 

Gli elementi chiave della tua competenza

Fotovoltaico non fa rima con standard

La professionalità in questo settore si vede in chi presenta proposte personalizzate, elaborate dopo un accurato sopralluogo e dopo una analisi approfondita dei consumi energetici attuali e futuri del cliente.

Abbiamo detto che il cliente spesso rischia di mettersi in mano a non-professionisti del settore. Spesso rischia anche di accettare offerte totalmente sovradimensionate (o sottodimensionate) rispetto alle sue esigenze di consumo.

Se la tua azienda realizza impianti fotovoltaici, hai l’occasione di mostrare la tua competenza puntando su pochi ma fondamentali elementi. Sono quelli che rendono il cliente soddisfatto e gli permettono di accedere a quanto di meglio esiste per lui su questo mercato.

Sei un’impresa specializzata, offri prodotti di qualità

sai che esistono tanti produttori, tanti prodotti e materiali, spesso anche kit preconfezionati. Se vuoi mostrare la tua specializzazione in ambito fotovoltaico, proponi i materiali più adatti alle esigenze dell’impianto. Dai importanza alle certificazioni dei pannelli, alle configurazioni dei quadri elettrici e alle strutture di supporto.

Progetta le giuste tecniche di installazione

per il cliente questo potrebbe essere un aspetto secondario ma tu sai che non lo è. Come l’impianto viene installato influisce, ad esempio, sulla sua prestazione energetica.
Se ti occupi di fotovoltaico in modo professionale studia l’esposizione dell’area dove l’impianto andrà installato (tetto, copertura o terreno). La presenza di ombra riduce la produzione di energia. L’inclinazione del tetto determina quanta produzione l’impianto potrà garantire. Non sono dettagli, sono elementi fondamentali.

Analizza i consumi elettrici del cliente, storici e futuri

chi sceglie un impianto fotovoltaico lo fa per risparmiare sul costo della bolletta. Per far avere al cliente un reale beneficio è utile proporre un impianto correttamente dimensionato rispetto alle sue esigenze, ai suoi consumi e anche al luogo dove vive.
Proporre un impianto molto potente non sempre significa prospettare un risparmio al cliente. Qual è la dimensione giusta dell’impianto? Valuta quanto il cliente consuma, di quanta energia ha effettivamente bisogno, quanta energia si può produrre in base alla zona geografica e all’esposizione dell’installazione.

Non fare offerte stracciate a tutti i costi

alcuni soggetti che lavorano in questo mercato propongono offerte che puntano soltanto sul basso prezzo. Fai capire al cliente che il prezzo basso non è sempre sinonimo di efficienza e di risparmio. Se sei un professionista, sai che il prezzo basso spesso significa risparmio sui materiali o sulla stessa progettazione. Gli elementi chiave della tua offerta devono essere lo studio, le tecniche, la proposta “su misura”. Il prezzo viene dopo.

Chi è del mestiere si vede!

Un cliente è in grado di apprezzare la professionalità.
Fagli capire che non sei un improvvisato ma che, al contrario, hai la competenza per farlo accedere alla tecnologia con reali vantaggi durevoli nel tempo.

Sei d’accordo con la nostra analisi?

Faccelo sapere e inviaci i tuoi commenti …. oppure contattaci per saperne di più!

 


scritto da

Condividi