Il miglior programma gestionale per impiantisti
Numero Uno nella gestione della commessa

Brochure PDF  |  Contattaci  |  Chiama 800 71 38 02

area riservata: accedi - registrati

Chiedi info

Blog

Il Cappotto Mio di Eni per l’efficienza energetica

13 novembre 2018 Tendenze Scrivi un commento

Quando si parla di efficienza energetica degli edifici spesso si parla di cappotto termico.
In particolare qui parliamo di “Cappotto Mio”, il servizio progettato da ENI ed ENEA per la riqualificazione energetica dei condomini.

Il cappotto termico di norma riduce le dispersioni termiche degli immobili grazie alla coibentazione delle pareti dell’edificio.
Il servizio di ENI ed ENEA, oltre a raggiungere questo obiettivo, soddisfa tutte le esigenze del condominio, sia dal punto di vista tecnico che finanziario.

Cappotto Mio: servizio per l'efficienza energetica degli edifici Continua la lettura …

Premio Energy Manager 2018: sono iniziate le candidature

26 luglio 2018 Consigli, Organizzati perché ... Scrivi un commento


Energy Manager …

E’ una nuova figura professionale, necessaria e sempre più richiesta dal mercato.

Quali sono le opportunità e le competenze richieste per svolgere questa professione?

 

L’Energy Manager è definito come

una figura professionale che vede tra i propri compiti principali l’analisi, il monitoraggio e l’ottimizzazione dell’uso dell’energia nelle imprese e negli enti, pubblici o privati.

Wikipedia


Continua la lettura …

Ecobonus fino al 65% per le caldaie in classe A

29 marzo 2018 Tendenze Scrivi un commento

La Legge di Bilancio 2018, approvata lo scorso dicembre, conferma le agevolazioni fiscali note come “ecobonus”.
Queste agevolazioni sono dedicate a chi vuole sostituire la propria caldaia e rendere più efficiente la propria abitazione e il proprio impianto di riscaldamento.

Si tratta di detrazioni fiscali dall’IRPEF (Imposta sul reddito delle persone fisiche) o dall’IRES (Imposta sul reddito delle società) che stimolano e premiano gli interventi di efficientamento energetico in edifici già esistenti.

Ecobonus caldaie per l'efficienza energetica Continua la lettura …

L’APE: come certificare l’efficienza di un impianto di riscaldamento

30 ottobre 2017 Tendenze Scrivi un commento

APE : quando si parla di efficienza, le scelte tecnologiche disponibili sono tante.
Dal modello d’impianto installato dipende infatti la prestazione e quindi il risparmio ottenibile.

Ma come si certifica l’efficienza di un impianto?

L’APE (Attestato Prestazione Energetica) è il documento che descrive le caratteristiche energetiche di un edificio, di un abitazione o di un appartamento.

Certificazione APE - efficienza riscaldamento Continua la lettura …

Organizzati perchè: dall’idraulico al termotecnico per offrire la migliore soluzione di riscaldamento

22 settembre 2017 Consigli, Organizzati perché ... Scrivi un commento


Termotecnico: chi è?
Quando si parla di installazione e manutenzione di impianti di riscaldamento e condizionamento, entra in gioco la qualità e la preparazione di chi esegue il lavoro.

Scompare l’idraulico che lascia il posto al Termotecnico: il professionista che guida il cliente nella scelta del migliore impianto.


L’evoluzione del settore termoidraulico è evidente a tutti in tema di efficienza energetica.
Oggi infatti qualsiasi impianto può essere reso più o meno efficiente e sicuro in base a quale soluzione tecnologica si adotta (energie rinnovabili, biomasse, pompe di calore).
Anche quale manutenzione si sceglie di fare incide sulle prestazioni dell’impianto.

Non esiste una soluzione migliore di altre in realtà. La scelta del giusto impianto dipende dalle caratteristiche della struttura dove deve essere installato, dalla spesa che è possibile sostenere e anche dal personale a cui si sceglie di affidare le attività di manutenzione.
Continua la lettura …

Etichetta energetica 2.0: novità dall’Europa

23 maggio 2017 Tendenze Scrivi un commento

L’etichetta energetica comunemente accompagna i prodotti elettrici, riportando simboli e numeri che guidano l’utente nella sua scelta di acquisto.
Lo scopo dell’etichetta è infatti quello di informare gli utenti finali sul consumo di energia e di altre risorse essenziali dei prodotti e individuare l’apparecchio energeticamente efficiente, con migliori prestazioni funzionali e di consumo di energia e di acqua.

L’etichetta che siamo abituati a vedere oggi sugli elettrodomestici che acquistiamo è destinata ad andare in pensione!
Lo scorso mese di marzo il Parlamento ed il Consiglio Europeo hanno trovato un accordo informale sulla riforma (molto attesa) dell’energy label ed hanno dato il via alla nuova etichetta energetica europea 2.0.

Etichetta energetica 2.0 Continua la lettura …