Il miglior programma gestionale per impiantisti
Numero Uno nella gestione della commessa

Brochure PDF  |  Contattaci  |  Chiama 800 71 38 02

per i Partner: accedi - crea profilo

Chiedi info

Blog

Perfetto: lo sapevi che….?

1 Aprile 2016 Controllo Commesse, Controllo dei Costi, Lo sapevi che, Procedure gestionali Scrivi un commento

Perfetto: lo sapevi che?


Con Perfetto puoi modificare il budget dei costi previsti per una commessa: lo sapevi già?

Con Perfetto, la migliore soluzione gestionale per impiantisti, revisioni i costi previsti di una commessa in corso senza perdere le previsioni iniziali.

Hai l’esigenza di cambiare i componenti di una commessa e le stime di costo rispetto a quanto già calcolato inizialmente?

Perfetto, con la procedura dei “Movimenti di Revisione Costi Commessa” ti permette di registrare tutte le tue rettifiche di costo senza variare direttamente quanto avevi indicato nelle righe e nelle sezioni della commessa originaria.

Leggi la documentazione! 

Revisione budget costi commessa

Continua la lettura …

Come valorizzare una commessa “in progress” per il Bilancio

8 Maggio 2014 Controllo Commesse, Controllo dei Costi, Procedure gestionali Scrivi un commento

Le commesse definite “standard” o “variante” sono commesse a corpo (o a valore).
Questo vuol dire che hanno un valore prestabilito, quello sottoscritto dal cliente alla firma del contratto commerciale (il ricavo), e che si basano su una stima dei costi che l’azienda installatrice prevede di sostenere (il costo).

Durante l’avanzamento dei lavori, quindi a commessa non completata, può essere necessario dover stabilire il valore economico di quella commessa.

L’esigenza di valorizzare  una commessa in progress nasce tipicamente per due motivazioni:

1 l’imprenditore vuole controllare la marginalità dei lavori in fase di avanzamento  e sapere, ai fini di controllo aziendale, quanto sta rendendo quella commessa ad una certa data

2 l’imprenditore deve stabilire un valore economico della commessa non ancora conclusa da dichiarare nel bilancio, quindi deve quantificare “quanto vale” il lavoro in termini di costi e di ricavi

Continua la lettura …